Hallo FRANK ti presento CARTER!

images (2)

C’è una novità potrei dire ma ha un sapore di altri anni e ne abbiamo voglia di parlarne. Si tratta di una web comic apparso dal 14 settembre 2009 al 26 aprile 2011 su una piattaforma innovativa Shockdom presente in internet; che seguiamo con curiosità.

Parliamo di Frank Carter!

Frank Carter-Avventure di una spia per caso è una striscia di fumetti realizzata da Carlo Coratelli e Fortunato Latella, autori rispettivamente dei testi e dei disegni, combinati su tavole che esaltano le potenzialità narrative delle strisce, ognuna delle quali è formata da 3 vignette che danno scorrevolezza alla vicenda raccontata.

Notevole presenza a concorsi come “Miglior fumetto digitale” al gran Premio Autori ed Editori 2012 nella manifestazione Fullcomics&Games e il CUS PRIZE  per la categoria “Miglior e-comic italiano” nel 2013.

Le comic strip d’impostazione statunitense sono il punto di partenza di queste vignette capaci di fondere le regole drammaturgiche della spy story con una buona e sapiente iniezione di ironia e positività, tanto da creare come naturale conseguenza un effetto d’immedesimazione nel potenziale lettore che si trova come Frank Carter catapultato in intrighi al di sopra della sua immaginazione.

Infatti il protagonista è un appassionato di romanzi gialli e come tale è abituato ad incontrare nelle sue letture personaggi tipici delle storie di spionaggio tra agenti segreti, scienziati pazzi e complotti che sono all’ordine del giorno .Di conseguenza Frank Carter si trova suo malgrado implicato in un intrigo a Casablanca, che contribuisce a risolvere, tanto da essere poi coinvolto saltuariamente dai servizi segreti americani nelle segretissime missioni future.

La vicenda parte quindi da una vacanza assieme alla moglie Jill nella contraddittoria Casablanca che rappresentava negli anni 50’ il covo ideale di agenti in incognito e spie di nazionalità diversa, che venivano usate come pedine dai rispettivi Paesi durante i giochi di potere della Guerra Fredda.

Per questa ragione Frank Carter sfida costantemente la morte a causa di una serie di eventi tragici e fatali che fortunatamente per lui e per il lettore si concludono con un lieto finale, ritornando cosi nella sua apparente vita borghese in cui ogni volta riesce ad inserirsi come una mano in un guanto e senza che sua moglie Jill si accorga di niente.

 RED PUBLISHING

Ordina Scegli Leggi

Questa dicotomia tra sfera pubblica e privata è un topos della narrativa americana anni 50, in cui i protagonisti sono ben consapevoli che l’unico modo per vivere nel pieno delle proprie possibilità sia quello di gestire in maniera responsabile le proprie ambizioni dai propri doveri, separando il rispetto per le quattro mura domestiche dalle proprie istintive passioni.

Dal punto di vista stilistico le strisce hanno una funzione trainante perché conducono progressivamente il lettore verso la risoluzione del caso così come accade nella mente del protagonista, il quale affida al suo intuito e alla cura dei dettagli la comprensione dell’enigma. Per questo motivo i disegni all’interno delle vignette sono carichi d’indizi e particolari che invitano il lettore ad unirsi alle supposizioni di FrankCarter. Di conseguenza accade qualcosa di veramente speciale: entrambi (Frank Carter e il lettore) arrivano al filo della matassa nello stesso istante instaurando così un rapporto di sottile complicità e partecipazione.

Ma è il tratto di Latella a rendere questa striscia di fumetti un prodotto godibile e apprezzabile, la cui linea rende espressivo solo ciò che appare chiaro nella mente del protagonista, dai volti alle cose. Di conseguenza il disegno diventa il linguaggio narrativo della storia raccontata nella quale siamo catapultati con grande empatia. La sua linea è chiara, capace di muoversi con grande equilibrio tra il mondo realistico della vicenda narrata e il tratto cartoon nella quale la storia è inserita.

Per chi resta fino al termine del nostro articolo riservo ai solo  un petit cadeau: un piccolo sondaggio in cui dire la vostra!!Commentate e lascia traccia al nostro viaggio….

Nel volume Frank Carter-Avventure di una spia per caso c’imbattiamo in due storie diverse: Equivoco a Casablanca e La Formula Zolta, narrativamente agli antipodi, perché nella prima Frank Carter conosce progressivamente il suo destino, diventando con sua sorpresa come il protagonista dei suoi romanzi mentre nella seconda storia accetta con convinta partecipazione il suo ruolo nelle missioni proposte dai servizi segreti americani. Buona lettura!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...